Campus One Health | 22 Maggio 2019

Campus One Health

22 Maggio 2019: Operazione SAVE-THE-DATE.

L’auditorium della nuova sede della Facoltà di Veterinaria dell’Università di Milano di Lodi sarà il teatro di un’iniziativa di orientamento culturale alle strategie di prevenzione in ottica One Health a sostegno dell’uso prudente di antibiotici in allevamento. Tra i relatori interverrà anche il Professor Jeroen Dewulf dell’Università di Gent ideatore del diagnostico online Biocheck Ugent per la valutazione del grado di biosicurezza di allevamento.

# 1 Biosecurity | 10-13 Aprile 2018

Biosecurity Thinking Tour

Profilo dell’Evento
# 1 Biosecurity: The Thinking Tour è un’iniziativa di orientamento alla biosicurezza principalmente mirata al mondo delle produzioni avicole, ma non solo ….anche a tutti coloro che sono consapevoli che ormai le strategie di prevenzione ambientale sono la priorità fondamentale per una gestione sanitaria efficace, efficiente, sostenibile e conforme alla nuova normativa di sanità animale (Regolamento Europeo N. 2016/429).

Finalità dell’Evento
# 1 Biosecurity: The Thinking Tour è un “Roadshow” esclusivo e innovativo per la prima volta organizzato in Italia: 4 giorni di informazione, formazione, confronto e opinione per “accendere i riflettori” sulla biosicurezza tra veterinari della funzione pubblica, prescrittori “in erba” di nuova generazione, produttori zootecnici e altri protagonisti della filiera agroalimentare.

Promotori dell’Evento
Unitec Hub One Health in collaborazione con la Cattedra di Zoonosi e Sanità Pubblica dell’Università di Montreal.
Anchorman del Roadshow sarà il Professor Jean-Pierre Vaillancourt: con oltre 250 pubblicazioni scientifiche su riviste specializzate di interesse medico-veterinario e di richiamo per la salute animale, Jean-Pierre Vaillancourt è riconosciuto all’unanimità una delle “voci” più accreditate e attendibili in tema di biosicurezza degli allevamenti avicoli e suini di tutto il mondo. Jean-Pierre abbina alla competenza di accademico e alle doti di abile comunicatore, l’esperienza operativa di campo e una conoscenza epidemiologica senza confini.