Formaldeide formalmente classificata “cancerogena”: posticipata l’entrata in vigore del regolamento UE 605/2014

Formaldeide formalmente classificata “cancerogena”: posticipata l’entrata in vigore del regolamento UE 605/2014

Lo scorso 24 marzo è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il Regolamento (UE) 2015/491 del 23 marzo 2015 che conferma lo spostamento del termine del periodo transitorio per l’applicazione alla formaldeide della nuova classificazione come cancerogeno di categoria 1B al 1 gennaio 2016.
L’applicazione della normativa era precedentemente prevista per oggi 1 aprile 2015.
Lo spostamento si è reso necessario in quanto il periodo transitorio previsto tra la pubblicazione del Regolamento UE 605/2014 del 6 Giugno 2014che ha sancito il cambio di classificazione e la data prevista per l’entrata in vigore è stato ritenuto troppo breve rispetto ad altri casi analoghi.
Infatti, secondo le valutazioni della Commissione degli Esperti Comunitari, una durata del periodo transitorio di dieci mesi non avrebbe consentito agli operatori economici di adattarsi alle nuove regole, che riguardano numerose sostanze chimiche ampiamente utilizzate tra cui anche la Formaldeide.
Rimane comunque consigliabile per tutti gli ultimi utilizzatori della sostanza attiva e/o dei suoi formulati commerciali (es. Formalina 24%) in un contesto zootecnico di non sottovalutare l’impegno e il tempo necessario per redarre un nuovo Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) entro 30 giorni dalla nuova data prevista di entrata in vigore della normativa mettendo già ora in agenda il 1° Febbraio 2016 come data ultima di scadenza per consegnare tale documentazione alle Autorità preposte.