Produzioni zootecniche: la filiera si evolve

I tempi dell’approssimazione sono finiti: le norme comunitarie sulla sicurezza degli alimenti e sulla tutela dell’ambiente sollecitano l’allevatore ad uscire dagli stretti orizzonti del proprio allevamento per riscoprirsi attore responsabile dell’organizzazione di filiera.
La sostenibilità di lungo termine di un’impresa zootecnica è destinata a gravitare intorno a un protocollo di igiene accuratamente pianificato e meticolosamente applicato. Gestire un allevamento in regime di biosicurezza stimola l’evoluzione del pensiero e la revisione delle «buone prassi» perché obbliga tutti i produttori a identificare momenti e punti critici predisponenti per lo sviluppo di agenti patogeni responsabili di danni sanitari e soprattutto di «non conformità» (Direttiva CE 99/2003, Direttiva CE 91/630).

Igiene degli allevamenti: l’offerta di prodotto si rinnova

Tre sono gli assi portanti di un efficace protocollo di biosicurezza su cui dovranno confrontarsi sia il grande gruppo integrato che il singolo allevatore:
operatori preparati e adeguatamente formati; attrezzature di applicazione idonee; prodotti efficaci, sicuri e conformi alle normative.
Nella fattispecie detergenti e disinfettanti hanno già cominciato a uniformarsi sui «paletti» più stringenti e severi imposti da Direttive e Regolamenti comunitari (Direttiva CE 98/8, Regolamento CE 648/2004, Direttiva CE 1907/2006) a garanzia di sicurezza per la manodopera e di tutela dell’ambiente. Un rovescio della medaglia prevedibile ma inevitabile è l’incremento di costo di tali mezzi tecnici conseguente all’acquisizione di una loro «impronta» sempre più equiparabile a quella di «farmaci per l’ambiente». In tale scenario dovrà quindi essere crescente l’attenzione dell’allevatore alla duplice necessità di ottimizzare l’esito dell’applicazione di presidi ormai divenuti «bioceutici» e di evitare «sprechi».

SOLUZIONI IDRAULICHE

DISINFEZIONE VOLUME A FREDDO 1

DISINFEZIONE VOLUME A FREDDO 2

DISINFEZIONE VOLUME A CALDO

Fogger - Sistemi di nebulizzazione integrata

USI Fogger 0.6 è un ugello aria/acqua che produce droplets della dimensione media di 7/8 µm aspirando soluzioni disinfettanti per un effetto Venturi innescato da un flusso di aria compressa.
Questa caratteristica tecnica offre la possibilità di effettuare degli interventi di Disinfezione di Volume trovando un nuovo punto di equilibrio che si pone tra gli aerosol termici (0.5/1 µm), le termonebulizzazioni (2-4 µm) e le nebulizzazioni secche Ultra Basso Volume (30-40 µm).
Questi interventi si eseguono tradizionalmente in situazioni in cui è consigliabile una disinfezione secondaria che aumenti i margini di successo nei confronti di Non Conformità Igieniche nei processi produttivi Zootecnici e Food, o negli ambiti civili e industriali in cui le tradizionali tecniche spray non sono applicabili o si vuole rinforzarle con disinfezioni secondarie di volume.

Le caratteristiche di USI Fogger 0.6 sono utilissime quindi nel caso delle “Airborne diseases” respiratorie, quelle infezioni cioè che interessano l’apparato respiratorio e riconoscono come via di trasmissione anche le particelle o droplets, emesse attraverso colpi di tosse, starnuti o attraverso il normale colloquio e che sono costituite da muco contenente virus.

Leggi Tutto
monoblocco full-optional progettato per migliorare gli standards igienico-sanitari di allevamento

Troppe idropulitrici comunemente usate in zootecnia sono costruite per altri impieghi e pertanto sono inefficienti nella realtà delle produzioni animali.
Infatti, questi modelli costano in termini di consumi di esercizio senza assicurare i giusti parametri di efficacia nell’applicazione di detergenti e disinfettanti. Soltanto un’intima conoscenza della quotidianità di allevamentoconsente di migliorare e ottimizzare una procedura complessa e rigorosa come un protocollo di igiene.
Prima però – innanzitutto dentro se stessi – bisogna “sbarazzarsi del vecchio” per provare idee originali e validare soluzioni adeguate.
Questa è la strada dell’innovazione imboccata da Rhino: un modo nuovo di “fare pulizia”, più coerente con gli obiettivi della produzione di alimenti di origine animale e più conforme alle regole di filiera.

Leggi Tutto

Mappa Varco Biosicurezza

varco biosicurezza

INFODESK

USI - Unitec Servizi Igiene

USI S.r.l. - Unitec Servizi d’Igiene
Via Cadalora 20 - 37050 Oppeano (VR)
Tel/Fax 045 2525272
e-mail: info@usisrl.com

Cartellonistica